CADUTI  SANGERMANESI  ADERENTI  ALLA  RSI

 

BACCO Arno

“IN SERVIZIO PRESSO LA 6^ LEGIONE, IN FORZA ALLA COMPAGNIA COMANDO TRIESTE. CATTURATO DA TRUPPE TITINE IL 15 APRILE 1945 ED INTERNATO IN JUGOSLAVIA. DICHIARATO DISPERSO. DA ALLORA DI LUI NON SI EBBERO PI┘ NOTIZIE CERTE”

 

Vercelli 10 Febbraio 2015 -In occasione della ricorrenza del “Giorno del ricordo”, oggi martedý 10 febbraio nel salone storico della Prefettura, si Ŕ svolta la cerimonia in memoria delle vittime delle Foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale. Al fianco del Prefetto Salvatore Malfi, hanno presenziato anche il sindaco Maura Forte, il presidente della Provincia Carlo Riva Vercellotti, autoritÓ militari, rappresentanti delle associazioni combattentistiche e, su invito del dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale Antonio Catania, alcune classi delle scuole superiori. Durante la cerimonia Ŕ stata consegnata la medaglia d’onore alla memoria di Arno Bacco, nativo di San Germano vercellese, finanziere in servizio alla 6░ Legione in forza alla Compagnia Comando Trieste, catturato dalle truppe titine il 15 aprile 1945 e dichiarato disperso. A ritirare l'onorificenza c'erano il sindaco di San Germano Michela Rosetta e una parente di Bacco con la figlioletta, in rappresentanza della cugina del disperso Carla Bacco