La Scuola del borgo

 

   

 

 

 

 

 

 

Delle scuole nel borgo di San Germano si hanno notizie giÓ nella prima metÓ dell'800 . Dalla biografia del Prof. Giuseppe Allievo si citano le scuole primarie da lui frequentate nel nostra paese , e che allora erano site al piano terra del palazzo Municipale .

Verso la metÓ del secolo esistevano sette classi di quattro maschili e tre femminili per un totale di 302 alunni di cui 152 maschi e 150 femmine. I 7 insegnanti erano coadiuvati da un Provveditore agli Studi locale , il sangermanese Notaio Francesco Franzoi.

Nella seconda metÓ dell'800 si vide l'introduzione da parte dell'Amministrazione Comunale , del Patronato Scolastico , e della refezione scolastica per tutte le scolaresche. Vennero istituiti dei corsi serali , per dare la possibilitÓ di completare la propria istruzione a chi era stato impossibilitato durante il periodo dell'obbligo scolastico. A tale proposito dalla metÓ di agosto a tutto Settembre , i maestri intrattenevano per alcune ore al mattino gli alunni che necessitavano di recupero , con versamento di una piccola retta di 3 o 5 lire.

Negli anni 30 , furono costruite le Nuove Scuole , di cui ancora usufruiscono i giovani sangermanesi.

Scuole Private

Un discorso a parte deve essere fatto per il proseguimento degli studi oltre le normali scuole sangermanesi o addirittura l'inserimento in scuole primarie non del Borgo. Da alcuni dati di giovani sangermanesi che hanno proseguito o iniziato gli studi al di fuori del nostro Borgo , si nota subito che tale decisione era ad esclusivo appannaggio a famiglie di medio-alto reddito.

Tra la fine dell'800 e i primi del 900 , la maggior parte delle famiglie benestanti sangermanesi , considerando il fatto che alle ragazze non era possibile andare oltre la classe terza ,indirizzarono le loro figlie a Torino all' EDUCATORIO DUCHESSA ISABELLA , o al Collegio DAL POZZO a Vercelli

Barbera, Giuseppina data e luogo di nascita: 1880, aprile 10, San Germano vercellese data della notizia: 1890 (anno di ingresso) luogo di residenza: San Germano vercellese prof.ne padre: geometra data di ammissione: ott 1890 data di ingresso: ottobre 1890 etÓ all'ingresso: 10 data di uscita: aprile 1897 etÓ all'uscita: 17 fideiussore: avvocato tipo di piazza: piazza gratuita nuove regole, Arpino famiglia: padre defunto figlie: posto n.5,1 andamento scolastico: IV,V elem,II prep norm

Gabutti, Ada data e luogo di nascita: 1891, aprile 20, San Germano Vercellese data della notizia: 1901 (anno di ingresso) luogo di residenza: San Germano Vercellese prof.ne padre: farmacista data di ingresso: ottobre 1901 etÓ all'ingresso: 10 data di uscita: luglio 1904 etÓ all'uscita: 13 fideiussore: familiare_confettiere tipo di piazza: piazza semigratuita Nuove Regole

Rollone, Celestina data e luogo di nascita: 1884, luglio 5, San Germano vercellese data della notizia: 1895 (anno di ingresso) luogo di residenza: Tronzano prof.ne padre: agricoltore data di ammissione: set 1895 data di ingresso: ottobre 1895 etÓ all'ingresso: 11 data di uscita: settembre 1899 etÓ all'uscita: 15 fideiussore: dottore tipo di piazza: piazza semigratuita deposito figlie: posto n.25

Tagliabue, Lucia data e luogo di nascita: 1904, gennaio 9, S.Germano Vercellese data della notizia: 1910 (anno di ingresso) luogo di residenza: S.Germano Vercellese padre: Giovanni prof.ne padre: Fittavolo madre: Celorio Adele data di ammissione: 7 ott. 1910 data di ingresso: ottobre 1910 etÓ all'ingresso: 6 data di uscita: luglio 1913 etÓ all'uscita: 9 fideiussore: prest˛ cauzione tipo di piazza: piazza intera a pagamento (riduz. 10%) altre informazioni: V. preavviso del 18/7/1913

Tagliabue, Margherita data e luogo di nascita: 1902, agosto 30, S.Germano Vercellese data della notizia: 1910 (anno di ingresso) luogo di residenza: S.Germano Vercellese padre: Giovanni prof.ne padre: Fittavolo madre: Celorio Adele data di ammissione: 7 ott. 1910 data di ingresso: ottobre 1910 etÓ all'ingresso: 8 data di uscita: luglio 1913 etÓ all'uscita: 11 fideiussore: prest˛ cauzione tipo di piazza: piazza intera a pagamento altre informazioni: V. preavviso del 18/7/1913.

Per i figli maschi a cui era permesso andare fino alla quinta classe : la prosecuzione era indirizzata verso gli istituti di istruzione secondaria. quest’ultima era presente in tutti i capoluoghi di provincia e comprendeva l’istruzione secondaria classica e quella tecnica: si poteva accedere all’universitÓ solamente completando il ciclo d’istruzione classica.